Chi siamo

Digital Detox Design è un progetto che invita a depurarsi dal sovraccarico informativo attraverso la creazione di spazi in cui respirare e poter interagire con la materia e le persone. L’idea è quella di portare il design a un livello superiore, oltre la progettazione di complementi di arredo. Un design sensibile alla nostra esigenza più profonda: essere umani.

L’uso costante dello smartphone sta infatti producendo effetti negativi sulla qualità delle nostre vite sia livello individuale che sociale: riduzione della concentrazione, stress da approvazione, diminuzione della memoria, depressione, perdita di capacità di analisi critica. Digital Detox Design intende portare l’attenzione sull’importanza di disconnetterci dai nostri smartphone per riconnetterci con altre dimensioni dell’esistenza e recuperare il senso del nostro agire e del nostro vivere riappropriandoci della bellezza e dell’intensità del momento presente.

Ideato e curato da Alessio Conti, il progetto mira, attraverso il design, l'uso dei materiali, la scelta dei colori e della luce a collegare le persone attraverso una rete più ampia di qualsiasi altra: quella del respiro e del contatto con la materia.

 

 

Team

 

Alessio Conti

Direttore artistico

Alessio Conti parla tantissimo. È consulente marketing e formatore e lavora come uno scoiattolo (solo lui sa cosa voglia dire). Sognatore inossidabile e fuori dagli schemi crede in un marketing capace di generare valore in modo trasparente, etico e sostenibile: un marketing che emoziona portando cultura e bellezza.
Collabora con brand del settore arredamento, studi di architettura, designer indipendenti e ed è co-organizzatore di TEDxReggioEmilia e Bologna Design Week. È membro inoltre di Social Warning - Movimento Etico Digitale. Laureato in Scienze della Comunicazione è attualmente iscritto a Filosofia a Bologna.
Digital Detox Design, di cui è direttore artistico, è il suo ultimo progetto nato grazie alla collaborazione tra aziende produttrici, designer e artisti. 
Lamenta di non riuscire ad aggiornare il suo sito. Potete averne la prova visitandolo:
www.alessio-conti.it

Stefano Lodesani Studio

Progetto espositivo

Dopo il master in architettura al Politecnico di Milano, Stefano Lodesani si è trasferito a San Francisco, in California, per frequentare il CCAC (California College of Artand Craft) e la Berkeley University, dove ha ulteriormente consolidato le basi della sua carriera.
Nel 2010 ha fondato lo Studio Stefano Lodesani firmando progetti per prestigiosi marchi di moda in tutto il mondo e residenze private. Progetta anche ristoranti e gelaterie in Italia e Idonesia e si occupa anche della progettazione di showroom, stand espositivi e uffici per una famosa azienda di piastrelle di ceramica in Cina e nel sud-est asiatico.

www.lodesani.com

Matteo Bandi

Graphic design

Matteo Bandi è un designer italiano che vive e lavora a Londra. È Laureato con Lode presso il Royal College of Art di Londra, il suo lavoro si concentra sull’interazione tra umano e oggetto. Creare con una componente emozionale è infatti al centro del suo interesse. Sorprendere, coinvolgere e divertire sono i capisaldi della sua ricerca sempre orientata a creare esperienze significative. Tra i primi a credere con passione in Digital Detox Design, ne cura ogni aspetto di immagine, esprimendone i valori con simboli e segni grafici.

www.matteobandidesign.com

 

Sapiens Design Studio

Web design

Sapiens Design nasce a Milano dall'incontro tra Alessandro Mattia e Gloria Gianatti, designers laureati
al Politecnico di Milano rispettivamente in Product e Interior Design.
La filosofia progettuale di Sapiens Design si fonda sulla convinzione che, pur essendo realizzato in serie,
ogni prodotto vive in modo unico. Oltre a rapportarsi con l'essere umano attraverso la sua
forma-funzione, infatti, ogni oggetto ci accompagna nella vita quotidiana, stimolando curiosità ed
immaginazione. Questa interazione tra soggetto e oggetto permette di scoprire e inventare nuove
possibilità ed occasioni d'uso. Ogni oggetto ha, in questo senso, un'anima. Ed è partendo da questa anima che Sapiens Design immagina un futuro umanizzato e funzionale, in una parola: evoluto.
Nel 2019 Sapiens Design si aggiudica il prestigioso Red Dot Design Award con la lampada Oplàmp.

www.sapiensdesign.it